Cosa vedere a Corfù > Paxos e Antipaxos

Paxos e Antipaxos

Nel periodo estivo, le gite per Paxos e Antipaxos, isole a sud di Corfù, partono dai porti di Corfù, Benitses, Lefkimmi e Kavos tre volte alla settimana.

La mitologia narra che Poseidone volesse stare tranquillo con la sua amata Anfitrite e così con il suo tridente staccò la parte meridionale dell’isola di Corfù, dando origine all’isolotto di Paxos.

La gita è ben strutturata si parte la mattina alla volta di Antipaxos e delle sue enormi grotte, si potrà  fare il bagno nelle spiagge di Vutuni o Vrika in un mare limpidissimo e poi si riparte alla volta di Paxos, dove l’imbarcazione attraccherà presso il porticciolo di Gaios, uno dei centri abitati dell’isola.

È il capoluogo, paesino caratteristico per le sue casette colorate, potrete trascorrere ore piacevoli camminando per la stradine ciotolate, gustando un buon pasto, comprando souvenir meno turistici e concedendovi l’ultimo bagno nella spiaggetta.

A metà pomeriggio è prevista la partenza e in un tragitto di due ore sarete di nuovo sull’isola di Corfù per godervi una serata corfiota!

Mappa per raggiungere Paxos e Antipaxos

Foto di Paxos e Antipaxos

Consigli

Per il vostro tour in barca vi consigliamo di affidarvi a Ionian Cruises un operatore locale affidabile che con circa 35 euro a persona vi porta a visitare Paxos e Antipaxos.

Le gite sono effettuate con imbarcazioni grandi (che ospitano circa 250 persone): cercate di scegliere giornate senza vento, altrimenti la gita diventa movimentata e se soffrite di mal di mare vi rovinate la giornata.